Per entrare nel BLOG se usi uno smartphone, clicca in fondo su DESKTOP

Documentario sul Poggio. Regia M.Argentieri (2004)

Il concerto del 25 luglio 2003 è commentato da Guido Lorusso

La musichetta che ascolti all'apertura del sito è un motivo di Ottone Pesce, musicista originario del Poggio delle Antiche Ville, vissuto nel secolo scorso  (Mola, 1889-Roma, 1967): il titolo del pezzo musicale è "Carillon-Doll's Box" (composto nel 1928). Per conoscere meglio Ottone Pesce leggi il suo profilo in ARCHIVIO. 

Puoi godere un video sulla zona del Poggio delle Antiche Ville postato su You Tube, cliccando sul link: https://www.youtube.com/watch?v=3y0-i1b3AhY

 

VISITA LA BIBLIOTECA !

La Biblioteca rurale "Il Poggio" è ospitata nella vecchia "rimessa" di Casina Morgese, una costruzione di 70 mq a 10 metri dalla Casina, dotata di servizi igienici, di cucinino, di macchina per il caffè e di tutti i principali servizi tecnologici: TV, collegamento internet, PC, stampante, riproduttore di dischi vinile, CD, DVD. Il motto scritto nel logo è tratto dall'epistolario di Cicerone "Ad familiares": "SI HORTUM CUM BIBLIOTHECA HABES  NIHIL DEERIT"  (se hai una biblioteca e un giardino, non ti manca nulla). 

CASINA MORGESE

                  Casina Morgese: "Omaggio a Beardsley", acquaforte di Franco Mannarini (2007)

Casina Morgese è stata costruita nel 1898. Qui hanno vissuto noti personaggi della famiglia proprietaria, come Vito Waldemaro Morgese, magistrato, medico, musicista, imparentato con un altro musicista del Poggio delle Antiche Ville, Ottone Pesce; V.W.Morgese da bambino era stato incoraggiato a suonare il violino da Niccolò Van Westerhout, importante musicista nato a Mola di Bari.

Nel 1998 l'attuale proprietario della casina, Antonio Waldemaro Ottone, ha voluto celebrare il centenario apponendo presso il cancello di entrata una targa (opera dello scultore Pantaleo Avellis) in cui si leggono questi versi di Orazio: DAMNA TAMEN CELERES REPARANT CAELESTIA LUNAE (I MESI CHE ACCOMPAGNANO L'ANNO NEL SUO MORIRE, AVVICINANO IL SORGERE DEL NUOVO ANNO: ciò a significare l'importanza delle cose che durano nel tempo...).

LA BIBLIOTECA RURALE...

La Biblioteca rurale "Il Poggio" possiede oltre 5.000 documenti, organizzati in 12 fondi archivistici o biblioteconomici, fra cui hanno speciale importanza quelli in materia identitaria (sulla Puglia), in materia storico-sociale, politologica, sociologica, economico-aziendale e giuridica. Vi è anche un interessante fondo sul teatro e lo spettacolo.
I 12 fondi sono il frutto di un "accumulo" pluridecennale di materiali e documenti da parte dell'attuale proprietario di Villa Morgese, Antonio Waldemaro Ottone, che ha ritenuto di porli a disposizione della collettività.
Quanto prima il contenuto dei 12 fondi sarà catalogato on line.
Tuttavia i fondi possono già essere consultati, previa richiesta specifica con una email a w.morgese1@gmail.com.
 

UN BUON CAFFE'...

Nella biblioteca puoi gustare anche un buon caffè...

QUI IL BLOG!

  • LE ECOBIBLIOTECHE: ESPERIENZE DI UTILITA' VITALE

    Sul sito dell'ISPRA (www.isprambiente.gov.it) sono stati pubblicati gli atti del convegno promosso dall'AIB-ISPRA-CNBA sulle biblioteche ambientali (Roma, Bibli

  • IL MONDO E' DI TUTTI

    Nel dicembre 2017 ho pubblicato una raccolta di miei editoriali apparsi sul quotidiano EPOLIS BARI. 21 interventi riuniti con il titolo IL MONDO E' DI TUTTI. L'

NEWS

ARCHIVIO

ACQUISIZIONI BIBLIOTECA